%AM, %04 %470 %2018 %11:%Gen
Sabato 20 gennaio ore 15
Un emozionante passeggiata nel  cuore di Roma, tra piazze, piazzette, fontane e palazzi del potere,
tra suggestivi resti archeologici, scorci rinascimentali e barocchi,  storia e gossip

Ci incontreremo a  Piazza del Quirinale, uno dei sette colli   su cui venne fondata Roma che spazia sul panoramico Campo Marzio fino alla cupola di San Pietro. Qui  svetta l’omonimo palazzo,  residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana,  già residenza papale e  sede ambita  da  Napoleone che lo fece restaurare.   Lo incorniciano il settecentesco  Palazzo della Consulta , realizzato su antiche strutture termali e la Fontana dei Dioscuri, voluta da  papa Sisto V, da Domenico Fontana e destinata a portare acqua ai colli Viminale e Quirinale.
Non potevamo ovviamente escludere la prestigiosa Fontana di Trevi nota a livello mondiale e attraversare una delle più famose vie di Roma per i suoi locali unici e per i negozi che ospitano i grandi brand della moda italiana e internazionale.
Attraverso la Galleria Alberto Sordi raggiungeremo  Piazza Colonna, al cui centro svetta il prestigioso rotolo iscritto con le  campagne militari di Marco Aurelio e  scenograficamente  racchiusa da Palazzo Wedekind , con una teoria di tredici antiche colonne provenienti dal tempio di Veio, affiancato dal famoso palazzo della famiglia Chigi, ora sede della Presidenza del Consiglio e  ingentilita dalla  Fontana dei Delfini, piccola ma incantevole come le precedenti.
Arriveremo  a Piazza Montecitorio, fiancheggiata dall’imponente e movimentata mole dell’odierno palazzo del  Parlamento, progettato da Bernini al cui centro l’antico obelisco  romano che fu  segnacolo della  antica meridiana augustea.
Raggiungeremo Piazza di Pietra con i grandiosi  resti del Tempio di Adriano  e da li ci inoltreremo verso la mirabile piazzetta settecentesca che fronteggia Sant’Ignazio. Per finire ammireremo, Palazzo  Madama e  arriveremo a piazza Navona , con la strabiliante  Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini e i palazzi e le chiese voluta da Innocenzo X Panphili

 

%AM, %04 %465 %2018 %11:%Gen

Roma, una città a cielo aperto, Straordinaria passeggiata culturale da Fontana di Trevi, Piazza Navona e Pantheon

Sabato 27 gennaio

Una straordinaria visita culturale che vi fornirà l'opportunità di prendere visione delle Piazze, Fontane, chiese più straordinarie della capitale. Una passeggiata che vi consentirà di scoprire le bellezze locali di Roma, ricche di storie e tradizioni.
Il nostro Tour includerà tre tappe principali:

1.La Fontana di Trevi: è la più grande e una fra le più note fontane di Roma. ed è inoltre, una delle più celebri fontane del mondo.
2. Piazza Navona: è la più affascinante piazza barocca di Roma, occupa la pista dell'antico "Stadio di Domiziano", o "Circus Agonalis", del quale ha perfettamente conservato la forma rettangolare allungata dello stadio. 
3.Il Pantheon: Edificato da Mario Vipsanio Agrippa nel 27 a.C. fatto ricostruire dall'Imperatore Adriano nel II secolo d.C. Esso rappresenta uno dei monumenti  romani più imponenti e suggestivi, dal fascino ancora intatto. 

Visita culturale: Sabato 27 gennaio ore 15:00
Appuntamento: ore 15:00, Fontana di Trevi.
Quota di partecipazione: €12,50, in contanti.
Info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 3208424686.  

%AM, %04 %464 %2018 %11:%Gen

ALLA SCOPERTA DEL MAESTOSO E INCANTEVOLE CASTEL SANT’ANGELO

“La metamorfosi del mausoleo di Adriano (123 d.C.) da oscuro carcere a splendida residenza dei Papi. Dalle fastose sale affrescate a roccaforte difensiva michelangiolesca”.

Edificato come sepolcro per l'imperatore Adriano e la sua famiglia, Castel Sant'Angelo, sopravvissuto al deterioramento del tempo ha accresciuto nei secoli il suo antico splendore, rimanendo un’eccezione tra tutti monumenti antichi e medievali di Roma. Continuamente trasformato e ingrandito, esso tuttavia non perse mai la grandezza e il fascino peculiare, salvandosi dal “riutilizzo edile” subito da molti altri monumenti antichi dell’Urbe. Pensato come monumento funerario all’epoca della sua costruzione nel 123 d.C, diviene poi castello fortificato e carcere, sino alla trasformazione in elegante e signorile dimora rinascimentale. Attraverso le sue sale, le opere d’arte delle sue collezioni permanenti, racconteremo la storia di questo simbolo “eterno”, le sue leggende e i suoi protagonisti, testimoni silenziosi dello scorrere dei secoli. 
VISITA D’ARTE: Domenica 4 febbraio, ore 17.00 – 19.00 
APPUNTAMENTO h.17:00 (massima puntualità) Lungotevere Castello, 50
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 12,50 a persona in loco alla guida in contanti. Si prega di portare con se banconote di piccola taglia.

La Nostra Mission

La nostra missione è quella di promuovere la vita attraverso l’arte e il patrimonio monumentale, archeologico e la cultura. Animati da uno spirito di solidarietà e fratellanza, puntiamo all'incontro e il confronto delle culture del mondo al fine di conoscerle, apprezzarle ed imparare a vivere la diversità come un valore. Il nostro orizzonte è quello di un mondo in cui l’arte e la cultura siano una via di “apertura alla vita”, alla pace, alla fratellanza e alla solidarietà.

Questo sito utilizza i cookies: continuando accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra.