02 FEBBRAIO 2018

La Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri  realizzata all’interno delle Terme di Diocleziano su progetto di  Michelangelo restaurata da Vanvitelli

Santa Maria degli Angeli e dei Martiri  

 realizzata all’interno delle Terme di Diocleziano

su progetto di  Michelangelo 

 restaurata da Vanvitelli

presentazione storico-artistica  della zona dalle origini ai nostri giorni  - 

La basilica di S. Maria  degli Angeli e dei Martiri è un complesso  architettonico    che condensa  le tracce e   il  fascino di diversi periodi storici  e   rappresenta un esempio tra i più interessanti ed eminenti di questa categoria di monumenti, con la  sovrapposizione della Roma moderna sulla Roma antica: la riappropriazione da parte della città del grandioso scheletro, corroso ma ancora imponente e carico di messaggi e suggestioni delle Terme di Diocleziano.

 Il genio di Michelangelo  trasformò  la  gloriosa eredità   delle Terme, (il più vasto complesso termale  di tutto l’impero  romano)  nella Basilica di Santa Maria degli Angeli  e dei Martiri, realizzando navata e  transetto nei vasti ambienti della  natatio, del  frigidarium e del  calidarium.

All’inizio  del 1700  fu  impreziosita da una splendida meridiana  marmorea , destinata a dare il segnale orario alla città e pochi decenni dopo  Vanvitelli rivestì le sue pareti con rari    marmi  policromi,  sul modello della futura  reggia di Caserta Al suo interno imponenti  pale d’altare eseguite da  Domenichino, Maratta , Muziano e da numerosi altri artisti fino al moderno  Igort Mitoraj.

Nel 1896 vi  ebbe luogo il  matrimonio di re Vittorio Emanuele III  con la principessa Elena del Montenegro, divenendo chiesa di Stato, usata per cerimonie ufficiali.  La chiesa ospita   le tombe del Generale Cadorna, di Vittorio Emanuele Orlando, di Armando Diaz e Thaon de Revel e l’intero complesso si offre al nostro sguardo, tra memorie  del passato e testimonianze del presente,   in un insolito ed interessante continuum.


Visita culturale: Domenica 18 febbraio ore 15:00

Appuntamento: Ore 15:00, Piazza della Repubblica davanti alla Basilica 

Quota di partecipazione: €12,50 in contanti/Si prega di portare con se banconote di piccolo taglio.

Prenotazione: segreteria@adm-arte o 3208424686

         

 

 

Super User

La nostra missione è quella di promuovere la vita attraverso l’arte e il patrimonio monumentale, archeologico e la cultura. Animati da uno spirito di solidarietà e fratellanza, puntiamo all'incontro e il confronto delle culture del mondo al fine di conoscerle, apprezzarle ed imparare a vivere la diversità come un valore. Il nostro orizzonte è quello di un mondo in cui l’arte e la cultura siano una via di “apertura alla vita”, alla pace, alla fratellanza e alla solidarietà.

Sito web: www.adm-arte.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Nostra Mission

La nostra missione è quella di promuovere la vita attraverso l’arte e il patrimonio monumentale, archeologico e la cultura. Animati da uno spirito di solidarietà e fratellanza, puntiamo all'incontro e il confronto delle culture del mondo al fine di conoscerle, apprezzarle ed imparare a vivere la diversità come un valore. Il nostro orizzonte è quello di un mondo in cui l’arte e la cultura siano una via di “apertura alla vita”, alla pace, alla fratellanza e alla solidarietà.

Questo sito utilizza i cookies: continuando accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra.