18 OTTOBRE 2018

27/10/2018: Alla straordinaria scoperta della maestosa basilica di San Paolo Fuori

 

A pochi chilometri fuori dalle mura Aureliane sorge la seconda basilica più grande dopo quella di San Pietro, tappa imperdibile per chi ama la storia e l’arte di Roma: San Paolo fuori le mura, dove la tradizione cristiana colloca la tomba dell’Apostolo delle Genti. Un monumento imponente e intriso di storia che, nonostante il terribile incendio del 1823, ha conservato bellissime testimonianze del suo passato, testimonianze che ripercorreremo insieme durante un’emozionante visita.

La basilica sorse nei primi secoli del Cristianesimo sul luogo dove fu sepolto San Paolo, quando nel 313 l’imperatore Costantino promulgò l’Editto di Milano, con cui pose fine alle persecuzioni contro i Cristiani e conferì loro libertà di culto, favorendo la costruzione di luoghi di preghiera.

Il luogo del martirio di San Paolo, meta di pellegrinaggi ininterrotti dal I secolo, venne monumentalizzato con la creazione di una piccola basilica, di cui si conserva solo la curva dell'abside. Si doveva trattare di un piccolo edificio probabilmente a tre navate, che ospitava in prossimità dell'abside la tomba di Paolo, ornata da una croce dorata.

La chiesa costantiniana divenne troppo piccola rispetto al flusso dei pellegrini, e si ritenne necessario distruggerla per far posto ad una più grande basilica cambiandone l’orientamento, da est ad ovest.

Testimoniando l’amore della Chiesa per questo luogo i Papi non cessarono di restaurarla e di abbellirla con l’aggiunta di affreschi, di mosaici, di pitture e di cappelle lungo i secoli.

Leone il Grande (440-461) fece ricoprire di mosaici l’Arco di Trionfo, riedificare il tetto e diede inizio alla famosa serie di ritratti di tutti i papi che gira sulla trabeazione delle navate e del transetto.

La Chiesa oggi è il frutto di un profondo intervento di ricostruzione e restauro, avvenuto nella seconda metà del 1800, in conseguenza del furioso incendio del Luglio 1823, che distrusse gran parte dell’antica basilica.

Dell’antichissima e gloriosa costruzione, non rimasero in piedi che il transetto, l’arco trionfale, parte dell’antica facciata, e il chiostro.

La nuova Chiesa, venne consacrata nel 1854 durante il pontificato di Pio IX.

Passeggiata culturale: sabato 27 ottobre ore 10:30
Appuntamento: ore 10:15,  Piazzale San Paolo, 1
Quota di partecipazione: €12,50 - pagamento in contanti
Prenotazione: per prenotarsi è sufficiente inviare una mail di conferma all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure un messaggio sms o WhatsApp al numero 3208424686.

 

Details
15 OTTOBRE 2018

La Roma di Caravaggio

Passeggiata culturale dedicata al grande

Caravaggio

       "luci e ombre nella vita di un genio" 

domenica 21 ottobre

   

Michelangelo Merisi, meglio noto come  Caravaggio, fu il pittore che  rivoluzionò il linguaggio pittorico di fine cinquecento, con una visione moderna e  realistica, per l'epoca sconcertante.  Nato a Milano nel 1571, frequentò l'alunnato presso il pittore  Simone Peterzano e, giunto a Roma, si trovò a contatto  con un ambiente  pittorico   dominato dal  tardo-manierismo e dalle  figure degli Zuccari e del Cavalier d’Arpino, che invano tentavano di restituire vigore e freschezza ad un linguaggio fatto di ricercati stilismi e preziose raffinatezze, ormai abbondantemente ricalcato.

 

Ripercorreremo le vicende  della   sua breve  ed intensa vita   attraverso alcune delle sue opere più belle e  con una passeggiata lungo  i luoghi più significativi del suo soggiorno romano, ricostruendo  il tessuto sociale dell'ambiente in cui visse, descrivendo le sue donne, i suoi amici. 


Inizieremo con la visita della Chiesa nazionale di Francia, San Luigi dei Francesi, che conserva nella Cappella Contarelli tre grandi capolavori del Caravaggio: Vocazione di San Matteo (1599-1600), San Matteo e l’Angelo (1602) e il Martirio di San Matteo(1602).
Raggiungeremo poi  la Chiesa di Sant’Agostino, dove  ammireremo la magnifica Madonna dei Pellegrini (1604-1606).
Avanzeremo poi verso Via della Lupa, dove scopriremo insieme il sito di un’antica locanda, l’ “Osteria della Lupa” , frequentata assiduamente dal Merisi.
Procedendo verso il Vicolo del Divino Amore, ci recheremo presso la CASA, RIMASTA INTATTA, che ha ospitato il grande Maestro per un anno del suo soggiorno romano.
Giungeremo poi in Via della Pallacorda, luogo divenuto celebre per il litigio tra il pittore e Ranuccio Tomassoni, in cui quest’ultimo perse la vita.

 

 

Passeggiata culturale: domenica 21 ottobre alle ore 15:00
Appuntarmento: ore 15:00 (massima puntualità), Piazza di S. Luigi de' Francesi, davanti all'omonima chiesa
Quota di partecipazione: €12,50 (a persona), si prega di portare banconote di piccolo taglio
Prenotazione
:  per prenotarsi è sufficiente inviare una mail di conferma a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure un messaggio (sms o whatsapp) al 3208424686.


Vi preghiamo nella prenotazione di comunicarci il vostro nominativo, il numero dei partecipanti, e un contatto telefonico di riferimento per potervi comunicare eventuali cambi di programma.

Details
09 OTTOBRE 2018

 Sabato 10 novembre ore 16,15 : apertura straordinaria della Domus Aurea di Nerone (POSTI ESAURITI)

Alla scoperta  della prestigiosa e famosa Domus Aurea: la residenza privata dell'imperatore Nerone. Un sito archeologico straordinario che esprime la sua suggestiva bellezza grazie anche ai continui restauri che la interessano ormai da diversi anni.
Il nome deriva dal latino, lettaramente “casa d’oro”. Prese questo nome stravagante grazie agli estesi rivestimenti in oro colato voluti dall'imperatore e al soffitto abbellito con pietre semi-preziose e lamine d’avorio. La villa si estendeva per circa 250 ettari, la maggior parte della superficie era occupata da giardini con padiglioni destinati alle feste. Al centro dei giardini che comprendevano boschi e intere vigne, esisteva un laghetto in parte artificiale, nel quale successivamente sorgerà il
Colosseo.
A metà percorso è prevista una visita virtuale nella quale verrà proiettato un video che illustrerà le fasi salienti relative alla storia dell'impero romano durante il periodo neroniano.

Visita Culturale: Sabato 10 novembre ore 16:15 
Appuntamento: ore 15:45
Quota di partecipazione: €30,00, pagamento tramite bonifico bancoposta all'Iban: T43J0569603219000004793X28 Causale: Visita guidata nella Domus Aurea 
Prenotazioni: Per prenotarsi è necessario inviare una mail di conferma, specificando il proprio nome, numero dei partecipanti, un recapito telefonico e la copia del bonifico all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Details
08 OTTOBRE 2018

DOMENICA 14 OTTOBRE ORE 10:00: IL VELABRO E IL CIRCO MASSIMO, UNA STRAORDINARIA PASSEGGIATA TRA LETTERATURA E ARCHEOLOGIA.

Guidati dalla voce narrante di Virgilio, seguiremo Enea ed Evandro nella loro passeggiata verso il Palatino e, con l’aiuto di immagini e ricostruzioni completeremo le emergenze architettoniche e paesaggistiche presenti sul territorio e visualizzeremo quelle narrate dalle fonti, la cui lettura scandirà le varie tappe del percorso.

Scopriremo così una Roma che non c’è più, come la videro Romolo e Remo, ed evocheremo antichi miti dimenticati da tempo attraversando il Velabro per giungere al Circo Massimo. Per un istante, al nostro passaggio, esso tornerà ad animarsi per il tifo degli spettatori sugli spalti e il fragore dei carri sulla pista che le parole di Plinio, Ovidio, Ammiano Marcellino e Tertulliano riporteranno magicamente in vita, ma soltanto per noi.

Passeggiata culturale: Domenica 14 ottobre ore 09:45

Appuntamento: ore 09:45 (Si raccomanda la massima puntualità), Via Luigi Petroselli 50, davanti al portone principale dell’Anagrafe. 

Quota di partecipazione: € 12,50 a persona, in loco. Si prega di portare banconote di piccolo taglio.

Prenotazione: Per prenotarvi potete mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure potete inviare un sms al 3208424686, dove dovrete lasciare i vostri dati (nome/cognome, numero di cellulare e l'indirizzo mail),  assieme a quello degli eventuali accompagnatori.

Details
20 SETTEMBRE 2018

Domenica 23 settembre   La Basilica di San Pietro, la  tomba di Pietro e scrigno di enormi  tesori artistici

La chiesa più significativa per i cristiani di tutto il mondo  si svelerà nella lunga e tormentata storia della sua realizzazione attraverso gli artisti che si parteciparono  da Bramante a Michelangelo a Bernini e Borromini

La chiesa, sorta sul  circo neroniano nel quale  l’apostolo Piero subì  il  martirio è la più grande delle quattro basiliche papali di Roma, spesso descritta come la più grande chiesa del mondo e centro del cattolicesimo. . Essa  è posta in adiacenza del Palazzo Apostolico ed è  quindi  cappella pontificia  la basilica costantiniana -  i cui resti sono ancora visibili nelle grotte -  la basilica cinquecentesca –  I palazzi Vaticani - il colonnato

Le opere d’arte racchiuse all’interno di San Pietro  sono l’espressione più alta del rinascimento e del barocco italiano  che qui si esprime con i  suoi  interpreti più famosi: Bramante, Raffello   Michelangelo, Della Porta, Domenichino, Bernini, Borromini,  Pietro da Cortona e che prosegue fino ai nostri giorni con le opere di  Thorvaldsen, Canova e di  Manzù, solo per citarne alcuni.

Artisti che raccontano,  attraverso  statue, quadri e monumenti,  i  momenti salienti della storia europea, dalle  lotte per le investiture, alla scoperta dell’America,  alla riforma del calendario , a Cristina di Svezia o alle lotte degli Stuard per la conquista del trono d’Inghilterra. 

PASSEGGIATA D’ARTE h. 15:00 

APPUNTAMENTO h. 14:45 di fronte all'edicola situata sotto il colonnato destro di Piazza san Pietro, all'angolo con via di Porta Angelica.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: €12,50/ a persona in loco al referente adm. Si prega di portare con sé banconote di piccolo taglio

INFO&PRENOTAZIONI: 
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  oppure  320 842 4686

 

Details
04 SETTEMBRE 2018

VISITA CULTURALE, DOMENICA 8 SETTEMBRE, ORE 15: LA BASILICA DI SAN GIOVANNI IN LATERANO
LA MADRE DI TUTTE LE CHIESE

Questa volta vi porteremo alla scoperta della prima Basilica papale fatta costruire dall'imperatore Costantino durante l'età Paleocristiana. La Basilica di San Giovanni in Laterano è considerata uno dei capolavori architettonici di Francesco Borromini, genio insuperato dell’espressione barocca,  ed è senza dubbio una meta irrinunciabile per i turisti ed i pellegrini di tutto il mondo.

La Basilica sorse nel IV secolo d.C. in una zona allora conosciuta come Horti Laterani, antichi possedimenti della famiglia dei Laterani, che erano stati confiscati durante l'impero di Nerone. Nel corso dei secoli fu continuamente rimaneggiata, ristrutturata e arricchita di capolavori come il celebre affresco di Giotto raffigurante Papa Bonifacio VIII nell'atto di indire il primo Giubileo del 1300, il soffitto a cassettoni della navata centrale disegnato da Pirro Ligorio e ornato da Daniele da Volterra ed il pavimento di tipo cosmatesco. Al culmine della navata centrale potremo ammirare l'altare papale che custodisce un meraviglioso tabernacolo della seconda metà del XIV, ornato da affreschi attribuiti a Barna da Siena. Inoltre, sopra il tabernacolo, dietro una grata, sono raccolte in custodie d'argento le reliquie degli Apostoli Pietro e Paolo.
Dalla navata estrema di sinistra si ha accesso alla Cappella Corsini che ospita il monumento funebre a Papa Clemente XII, opera del grande architetto toscano Alessandro Galilei, al quale si deve anche la facciata della Basilica.
La nostra visita includerà anche il Battistero Lateranenseil più antico Battistero monumentale pervenuto ai giorni nostri edificato per volere dell'imperatore Costantino che lo realizzò su quello che precedentemente era un Ninfeo  appartenente ai Laterani. Il Battistero rappresenta uno dei primi esempi di architettura cristiana a pianta centrale (insieme al Mausoleo di Santa Costanza e alla rotonda del Santo Sepolcro di Gerusalemme) la cui struttura presenta un fascino ancora intatto.
Proseguiremo con la visita al Complesso della Scala Santa la cui tradizione vuole che i 28 gradini siano esattamente gli stessi che Gesù salì nel palazzo di Ponzio Pilato a Gerusalemme e che nel IV secolo vennero portati a Roma da Sant’Elena, madre di Costantino. I 28 gradini sono considerati così sacri che i fedeli li salgono sulle ginocchia pregando.

 VISITA CULTURALE: DOMENICA SETTEMBRE ORE 15:00
APPUNTAMENTO ORE 15:00, PIAZZA SAN GIOVANNI IN LATERANO, DI FRONTE ALLA BASILICA
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: €12,50 IN CONTANTI, SI PREGA DI PORTARE BANCONOTE DI PICCOLO TAGLIO
PRENOTAZIONE:
TRAMITE MAIL A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. O MEDIANTE SMS AL 3208424686.



 

 


 

 

Details
26 AGOSTO 2018

 

02/09/2018 

Alla scoperta dell’imponente Palazzo Massimo

"Presente l'UNICA MUMMIA ROMANA FINORA TROVATA. Si tratta della cosiddetta MUMMIA DI GROTTAROSSA: una fanciullina di 8-9 anni, imbalsamata, con corredo di gioielli e bambolina. E ammireremo l'esposizione del cosiddetto SCETTRO DI COSTANTINO O MASSENZIO emerso di recente dagli scavi ai piedi del Palatino"

 

L'ottocentesco palazzo in  stile neorinascimentale, nei pressi della Stazione Termini, accoglie una delle più importanti collezioni di arte classica al mondo. Nei quattro piani del museo, sculture, affreschi, mosaici, monete e opere di oreficeria documentano l´evoluzione della cultura artistica romana. Nelle sale del piano terra sono esposti splendidi originali greci rinvenuti a Roma, come il Pugile, il Principe ellenistico e la Niobide dagli Horti Sallustiani, e la ritrattistica di età repubblicana e imperiale, culminante nella statua di Augusto Pontefice Massimo.
Al primo piano sono presentati celebri capolavori della statuaria, tra cui il Discobolo Lancellotti, la Fanciulla di Anzio e l’Ermafrodito dormiente, e magnifici sarcofagi, come quello di Portonaccio, con una scena di battaglia scolpita in altorilievo.
Al secondo piano, pareti affrescate e mosaici pavimentali documentano la decorazione domestica di prestigiose residenze romane.
Il piano interrato custodisce l’ampia collezione numismatica, oltre a suppellettili, gioielli e la mummia di Grottarossa.

VISITA D’ARTE: h. 16:00

APPUNTAMENTO h.16.00 Largo di Villa Peretti

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 12.50 a persona  in loco . Si prega di portare con sé banconote di piccola taglia.

INFO&PRENOTAZIONI segreteriaQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  oppure 3208424686

Details
26 AGOSTO 2018

 Sabato 6 ottobre ore 15,15 : apertura straordinaria della Domus Aurea di Nerone

Alla scoperta  della prestigiosa e famosa Domus Aurea: la residenza privata dell'imperatore Nerone. Un sito archeologico straordinario che esprime la sua suggestiva bellezza grazie anche ai continui restauri che la interessano ormai da diversi anni.
Il nome deriva dal latino, lettaramente “casa d’oro”. Prese questo nome stravagante grazie agli estesi rivestimenti in oro colato voluti dall'imperatore e al soffitto abbellito con pietre semi-preziose e lamine d’avorio. La villa si estendeva per circa 250 ettari, la maggior parte della superficie era occupata da giardini con padiglioni destinati alle feste. Al centro dei giardini che comprendevano boschi e intere vigne, esisteva un laghetto in parte artificiale, nel quale successivamente sorgerà il
Colosseo.
A metà percorso è prevista una visita virtuale nella quale verrà proiettato un video che illustrerà le fasi salienti relative alla storia dell'impero romano durante il periodo neroniano.

Visita Culturale: Sabato 6 ottobre ore 15:15 
Appuntamento: ore 14:45
Quota di partecipazione: €30,00, pagamento tramite bonifico bancoposta all'Iban: T43J0569603219000004793X28 Causale: Visita guidata nella Domus Aurea 
Prenotazioni: Per prenotarsi è necessario inviare una mail di conferma, specificando il proprio nome, numero dei partecipanti, un recapito telefonico e la copia del bonifico all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Details
01 AGOSTO 2018

 

 

DOMENICA 5 AGOSTO

DUE APERTURE SPECIALI 


VISITA ALLA CASINA DEL CARDINAL BESSARIONE E AL SEPOLCRO DEGLI SCIPIONI


CON APERTURA STRAORDINARIA ED ESCLUSIVA PER ADM-ARTE 

IMPORTANTE: E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE ENTRO E NON OLTRE VENERDI 3 

AGOSTO

 

UNA MATTINATA CON ADM ARTE ALLA SCOPERTA DI DUE LUOGHI VICINI FRA LORO E  RICCHI

DI TESTIMONIANZE STORICO-ARTISTICHE, IN UNA ZONA CENTRALE, ALL’INIZIO DELLA VIA APPIA

L'appuntamento è alle ore 9:50 a piazzale Numa Pompilio, angolo via di Porta San Sebastiano per iniziare la visita

alle ore 10:00 alla Casina del Cardinal Bessarione, situata in un parco  ombroso e dotato

di una splendida  loggia rinascimentale e affreschi coevi.

A poca distanza, alle ore 12:00 ci recheremo presso il Sepolcro degli Scipioni, del III secolo

a.C., l’illustre famiglia senatoria che diede i natali a Scipione Africano e  a Scipione Emiliano.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 12,50 al referente Adm-arte, si prega di portare

banconote di piccolo taglio.

Per info e/o prenotazione scrivere all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare il

numero 3208424686

 

 

Details
03 LUGLIO 2018

Il fascino di Trastevere è innegabile, col suo dedalo di strade ricche di storia che ancora parlano di uuna Roma che non c'è più, la Roma delle Ville imperiali e quella di Rugantino, passando attraverso il Medioevo che ha pnteggiato il rione di chiese e Madonnelle.
E saranno propio queste ultime con i loro manti azzurri spesso guasti dal tempo e dall'incuria, a guidarci come un azzurro filo di Arianna, in questo labirinto atemporale di scorci e ricordi finchè ci riconsegneranno sani e salvi alla quotidianità del traffico di Viale Trastevere

Passeggiata culturale: Sabato 7 luglio ore 18:00
Appuntamento: ore 17:45 a Porta Settimiana (via della Lungara, angolo Via Corsini)
Quota di partecipazione: €12,50 pagamento in loco
Prenotazione: per prenotarvi potete inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure contattare il numero 3208424686 a cui potete inviare anche un messaggio (Sms o Whatsapp).

Details

La Nostra Mission

La nostra missione è quella di promuovere la vita attraverso l’arte e il patrimonio monumentale, archeologico e la cultura. Animati da uno spirito di solidarietà e fratellanza, puntiamo all'incontro e il confronto delle culture del mondo al fine di conoscerle, apprezzarle ed imparare a vivere la diversità come un valore. Il nostro orizzonte è quello di un mondo in cui l’arte e la cultura siano una via di “apertura alla vita”, alla pace, alla fratellanza e alla solidarietà.

Questo sito utilizza i cookies: continuando accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra.